ACCETTAZIONE

Il Cliente accetta che i Servizi includono il tracciamento in tempo reale dei beni. Questo può significare che il tracciamento permette anche l’identificazione di movimenti di individui, come dipendenti, clienti o appaltatori. Il Cliente è consapevole che è sua responsabilità assicurare che tutte le leggi sulla privacy dei dati siano rispettate nel suo utilizzo dei Servizi.

INFORMAZIONI DI BASE

  1. IL SIGNIFICATO DELLE PAROLE
    1. Alcune parole e frasi in questi Termini e condizioni hanno precisi significati. Essi sono tutti in maiuscolo e sono spiegati nella sezione “Definizione dei termini” alla fine di questi Termini.
    2. Il singolare include il plurale e viceversa e le parole che denotano persone includono individui, imprese individuali, società di persone, persone giuridiche e associazioni di persone non costituite in società.
    3. Le parole “include” o “comprende” non limitano qualcosa ai soli esempi che seguono.
    4. Qualsiasi riferimento a una specifica legge o regolamento nei Termini include quella legge o regolamento come modificato, sostituito o esteso.
  2. ORDINE DEI DOCUMENTI
    1. A fronte di un conflitto tra uno qualsiasi dei documenti, l’ordine di priorità (in ordine decrescente), è:
      1. la Conferma dell’ordine di vendita;
      2. il Prospetto degli addebiti; e
      3. i presenti Termini.
  1. COME SI FORMA IL CONTRATTO E QUANDO INIZIA
    1. Il Contratto è formato ed entra in vigore alla Data di Inizio.
    2. I Termini contengono le uniche condizioni in base alle quali il Fornitore tratterà con il Cliente in relazione ai Servizi, e regolano tutti i Contratti relativi ai Servizi ad esclusione di tutti gli altri termini e condizioni.

I SERVIZI

  1. COSA DEVE FARE IL FORNITORE
    1. Il Fornitore fornirà i servizi con la cura e l’abilità che ci si può ragionevolmente aspettare nelle circostanze.
    2. Il Fornitore fornirà al Cliente i Prodotti come indicato nella Conferma dell’Ordine di Vendita.
    3. Il Fornitore renderà disponibili i Rapporti sui dati sul sito web.
    4. Il Fornitore fornirà al Cliente un nome utente e una password unici e personalizzati per consentire al Cliente di accedere al sito web e utilizzare i servizi. Il Cliente accetta che la responsabilità per la sicurezza di qualsiasi nome utente o password rilasciata è del Cliente stesso.
    5. Ai sensi e in conformità con i Termini, il Fornitore concede al Cliente per il Periodo Iniziale (e qualsiasi Periodo di Rinnovo o Periodo Successivo) un diritto non esclusivo di:
      1. accedere e navigare nei contenuti del sito web; e
      2. scaricare e stampare i Rapporti sui dati dal sito web,

a condizione che:

  1. il Cliente non utilizzerà in alcun modo i marchi o i nomi commerciali del Fornitore senza l’espresso consenso scritto del Fornitore; e
  2. nessuna parte del sito web può essere riprodotta o memorizzata in qualsiasi altro sito web.
  1. COSA DEVE FARE IL CLIENTE
    1. Il Cliente deve:
      1. utilizzare i Prodotti solo per il loro scopo e in modo attento e corretto in conformità con le istruzioni e le specifiche del Fornitore;
      2. assicurarsi che tutte le restrizioni e gli obblighi imposti dai Termini si applichino allo stesso modo ai suoi dipendenti, appaltatori e/o società del gruppo;
      3. garantire che tutti questi dipendenti, appaltatori e/o società del gruppo rispettino pienamente tutte queste restrizioni e obblighi; e
      4. rispettare qualsiasi istruzione o condizione ragionevole relativa al suo utilizzo del sito web, come può essere pubblicato sul sito web o altrimenti comunicato al Cliente di volta in volta dal Fornitore;
      5. utilizzare esclusivamente la SIM:
        1. in combinazione con l’hardware; e
        2. per la trasmissione dei Dati di Posizione tra la flotta e i sistemi del Fornitore.
  1. INSTALLAZIONE
    1. Se il Fornitore esegue l’installazione, una data di installazione sarà concordata con il Cliente. L’Installazione può essere eseguita dal Fornitore o da una terza parte incaricata dal Fornitore. Se il Cliente cancella un’Installazione concordata con meno di ventiquattro (24) ore di preavviso, o altrimenti non presenta la flotta alla data, ora o luogo di Installazione concordati, il Fornitore può addebitare al Cliente un costo di cancellazione tardiva per veicolo o bene come specificato nel Prospetto degli addebiti.
    2. Se il Cliente fa l’installazione:
      1. tutto l’Hardware sarà consegnato dal Fornitore presso la sede del Cliente o ad altro indirizzo concordato tra il Fornitore e il Cliente;
      2. il rischio relativo all’Hardware passerà dal Fornitore al Cliente quando l’Hardware sarà consegnato al Cliente; ed è
      3. fermo restando quanto previsto alla clausola 1, il Fornitore non sarà responsabile per eventuali perdite o danni di qualsiasi tipo, derivanti direttamente o indirettamente, come risultato di qualsiasi negligenza o mancato rispetto delle istruzioni del Fornitore su come effettuare l’installazione.
  1. QUANDO NON È COLPA DEL FORNITORE
    1. Il Cliente è consapevole e accetta che l’accessibilità, l’accuratezza e la disponibilità del Sito web (o di parti rilevanti dello stesso), dei Rapporti dati e dei Dati di localizzazione dipendono da sistemi, tecnologie e altri fattori che sono al di fuori del controllo del Fornitore, compresi i Servizi di comunicazione mobile. A causa della natura di tali tecnologie e sistemi, problemi quali interruzioni, guasti dei collegamenti, sovraccarichi della rete, degrado del segnale, interferenze topografiche, elettromagnetiche e di altro tipo possono avere un effetto negativo sull’accessibilità e la disponibilità del Sito web, dei Report dei dati e/o dei Dati di localizzazione. Il Fornitore non garantisce che i Report Dati, i Dati di Localizzazione e le funzionalità rese disponibili sul Sito Web continueranno ad essere supportati dai Servizi di Comunicazione Mobile o che il Cliente sarà in grado di utilizzare i Report Dati, i Dati di Localizzazione o le funzionalità rese disponibili sul Sito Web come parte dei Servizi per l’uso previsto, a causa del fatto che ciò dipende in parte da circostanze al di fuori del ragionevole controllo del Fornitore.
    2. Il Cliente riconosce e accetta che i Prodotti e i Servizi sono progettati e destinati esclusivamente alla gestione della flotta. Come tale, il Fornitore non è responsabile della privacy dei dati, delle relazioni con i dipendenti, dell’assicurazione o di altri scopi per i quali il Cliente può utilizzare i Prodotti e i Servizi e il Cliente indennizza il Fornitore contro qualsiasi reclamo derivante da tale utilizzo.
    3. Il Fornitore avrà il diritto, in qualsiasi momento, di sospendere temporaneamente l’accesso al sito web allo scopo di mantenere o riparare il sito web o qualsiasi sua parte; e di apportare modifiche alla funzionalità, alla presentazione, alle caratteristiche, alle modalità di accesso e al contenuto materiale in relazione al sito web senza preavviso al Cliente.

I PRODOTTI – PROPRIETÀ E SOSTITUZIONE

  1. TITOLARITÀ DELL’HARDWARE
    1. fermo restando quanto previsto alla clausola 2:
      1. tutto l’Hardware fornito dal Fornitore al Cliente per l’utilizzo dei Servizi da parte del Cliente rimarrà di proprietà del Fornitore e il Cliente non potrà dichiararsi proprietario dell’Hardware né negarne la proprietà al Fornitore, né potrà vendere, prestare, affittare, gravare, disporre o cedere il possesso di tale Hardware, se non in conformità alle esplicite istruzioni scritte del Fornitore o previo consenso scritto;
      2. il Cliente:
        1. non deve danneggiare, distruggere, alterare o oscurare alcun segno di identificazione sull’Hardware; e
        2. deve consegnare l’Hardware al Fornitore se richiesto dai Termini;
      3. il diritto del Cliente di utilizzare l’Hardware cesserà immediatamente qualora:
        1. il Cliente sia soggetto a fallimento o qualsiasi procedura analoga o concluda un accordo o una composizione con i suoi creditori, o sia sottoposto a qualsiasi forma di liquidazione o altra forma di insolvenza nel senso stabilito dalla Legge Fallimentare (Regio Decreto n. 267/1942, ss.mm.ii.), nella misura in cui ciò sia consentito dalla legge;
        2. il Cliente cessa di commerciare; o
        3. il Cliente cerca di vendere, prestare, affittare, gravare, disporre o cedere il possesso dell’Hardware;
      4. il Fornitore può intentare un’azione per il prezzo dell’Hardware e qualsiasi altro importo dovuto in base al Contratto, anche se la proprietà dell’Hardware non è passata al Cliente.
    2. La clausola 1 non si applica se il Cliente acquista l’Hardware dal Fornitore, che sarà espressamente identificato nella Conferma dell’Ordine di Vendita. In tali circostanze, i diritti di proprietà del Prodotto (esclusi, se del caso, il firmware e la SIM) passeranno dal Fornitore al Cliente al momento dell’ultimo tra i seguenti eventi:
      1. la consegna dell’Hardware; e
      2. il ricevimento da parte del Fornitore di tutti gli importi dovuti dal Cliente in relazione all’Hardware.
  1. SOSTITUZIONE DELL’HARDWARE
    1. Se il Cliente dà comunicazione scritta al Fornitore entro 14 giorni dalla scoperta che parte o tutto l’Hardware è difettoso, il Fornitore dovrà:
      1. esaminare l’Hardware in un momento e in un luogo conveniente per il Cliente; o
      2. chiedere al Cliente di restituire l’Hardware alla sede del Fornitore.
    2. Conformemente alla clausola 3 e dopo che il Cliente ha dato un preavviso ai sensi della clausola 9.1, il Fornitore dovrà:
      1. se l’avviso di cui alla clausola 1 è stato ricevuto dal Fornitore entro il Periodo Iniziale, (a sua scelta) riparare o sostituire qualsiasi Hardware che sia difettoso; o
      2. se l’avviso di cui alla clausola 1 è stato ricevuto dal Fornitore al di fuori del Periodo Iniziale, (a sua discrezione) riparare o sostituire qualsiasi Hardware che sia difettoso e addebitare al Cliente una tariffa non superiore alla tariffa anticipata indicata nella Conferma dell’Ordine di Vendita.
    3. Il Fornitore non sarà tenuto a riparare o sostituire alcun Hardware ai sensi della clausola 2 se:
      1. il difetto si verifica perché il Cliente non ha seguito le istruzioni del Fornitore per quanto riguarda la conservazione, l’installazione, la messa in funzione, l’uso, la manutenzione o la sostituzione dell’Hardware;
      2. il Cliente altera o ripara l’Hardware senza il consenso scritto del Fornitore;
      3. il difetto deriva da un danno intenzionale, da negligenza o da condizioni di lavoro anormali;
      4. il difetto deriva da qualsiasi danno causato dall’uso dell’Hardware al di fuori dei suoi parametri operativi specificati, dall’esposizione a fulmini o a picchi di corrente;
      5. il difetto è il risultato di un incidente che ha coinvolto il veicolo o il bene in cui l’Hardware è installato; o
      6. nel caso del prodotto al neon o altro prodotto o dispositivo a batteria, se tale prodotto o dispositivo è stato spedito al Cliente più di tre anni fa o se il suo allarme di posizione è stato attivato più di 1.200 volte.
    4. Ad eccezione di quanto previsto nella presente clausola 9, il Fornitore non avrà alcuna responsabilità nei confronti del Cliente per quanto riguarda l’Hardware difettoso.
    5. Le presenti Condizioni si applicano a qualsiasi Hardware riparato o sostituito fornito dal Fornitore ai sensi della clausola 2.

PAGAMENTI

  1. CIÒ CHE IL CLIENTE DEVE PAGARE AL FORNITORE
    1. Il Cliente pagherà i Prezzi, tramite addebito diretto, al Fornitore in conformità con questa clausola e come specificato in una conferma d’ordine di vendita applicabile. Se non diversamente specificato nella conferma dell’ordine di vendita, il pagamento di tutti gli importi dovuti deve essere effettuato dal Cliente entro 14 giorni dalla data della fattura.
    2. Tutti i Prezzi pagabili ai sensi di un Contratto sono al netto di tutte le imposte sul valore aggiunto e di altre tasse e imposte applicabili alla fornitura dei Prodotti e dei Servizi che saranno a carico del Cliente.
    3. Salvo diverso accordo scritto, il Prezzo per un Cliente PAYGO può essere modificato dal Fornitore dando al Cliente PAYGO un preavviso scritto di almeno 28 giorni.
    4. Il prezzo per un Cliente a tempo determinato può essere modificato dal Fornitore dando al Cliente a tempo determinato un preavviso scritto di almeno 28 giorni, a condizione che tale modifica del prezzo si applichi solo al successivo Periodo di rinnovo.
    5. Il Cliente deve effettuare tutti i pagamenti dovuti in base a un Contratto senza alcuna detrazione, sia a titolo di compensazione, domanda riconvenzionale, sconto, abbattimento o altro.
    6. Le parti prendono atto che l’articolo 1, comma 916, della legge n. 205 del 27 dicembre 2017 ha introdotto l’obbligo di fatturazione elettronica, a partire dal 1° gennaio 2019, per le cessioni di beni e le prestazioni di servizio effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello Stato italiano. Pertanto, salvo le deroghe previste dalla legge, ai fini della fatturazione, il Fornitore comunicherà al Cliente l’“indirizzo di destinazione” (Codice destinatario o indirizzo PEC) da riportare nelle fatture elettroniche per la loro corretta trasmissione al Fornitore tramite il Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate (SDI).
  2. COSA SUCCEDE SE IL CLIENTE NON PAGA IL FORNITORE
    1. Se il Cliente non paga qualsiasi importo debitamente dovuto al Fornitore ai sensi o in relazione a un Contratto entro la data di scadenza, il Fornitore può:
      1. addebitare al Cliente gli interessi sull’importo scaduto secondo quanto previsto dal D.Lgs. n. 231/2002. Gli interessi matureranno quotidianamente fino alla data dell’effettivo pagamento e saranno pagabili su richiesta, fatto salvo ogni altro rimedio di legge o contrattualmente previsto; e/o
      2. in qualsiasi momento dopo la data di scadenza, senza preavviso al Cliente, compensare qualsiasi debito del Cliente nei confronti del Fornitore con qualsiasi debito del Fornitore o di un’Affiliata nei confronti del Cliente, come un deposito detenuto dal Fornitore o da un’Affiliata, sia che entrambi i debiti siano presenti o futuro, liquidati o non liquidati, e sia che entrambe i debiti sorgano o meno ai sensi delle presenti Condizioni. Qualsiasi esercizio da parte del Fornitore dei suoi diritti ai sensi della presente clausola non limiterà o influenzerà qualsiasi altro diritto o rimedio a sua disposizione ai sensi delle presenti Condizioni o altrimenti.

COME PROTEGGERE LE INFORMAZIONI

  1. I DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE
    1. Tutti i diritti di proprietà intellettuale in o derivanti da o in connessione con i servizi (compresi i rapporti sui dati) o i prodotti sono di proprietà del Fornitore o dei suoi licenziatari.
    2. Il Fornitore è proprietario di tutti i dati generati da o relativi al funzionamento o alle prestazioni dei Servizi. Questi dati operativi e di performance non includono i Dati personali che saranno trattati secondo le disposizioni della clausola 14.
    3. Il Cliente è proprietario di tutti i dati forniti da o per conto del Cliente al Fornitore in relazione ai Servizi. Il Fornitore può utilizzare questi dati come richiesto allo scopo di eseguire i Servizi.
    4. Il Cliente autorizza il Fornitore a conservare e utilizzare una copia dei dati di cui alla clausola 3 di cui sopra, in forma aggregata anonimizzata (tale che l’identità del Cliente e di qualsiasi persona interessata non sia accertabile) allo scopo di effettuare analisi dei dati in relazione ai servizi forniti ai propri clienti e altrimenti sviluppare nuovi prodotti e servizi (“Dati statistici“).
    5. Il Cliente concede al Fornitore un diritto e una licenza non esclusivi, esenti da royalty, completamente pagati e irrevocabili a livello mondiale per accedere, rivedere, analizzare, utilizzare, trattare, copiare e modificare i Dati statistici per i propri scopi, compreso l’utilizzo delle informazioni per produrre e distribuire report, analisi e dati basati sui Dati statistici.
  2. MANTENIMENTO DELLA RISERVATEZZA
    1. Il Cliente e il Fornitore concordano che per la durata del presente Contratto e per un successivo periodo di tre anni manterranno sempre riservate tutte le Informazioni riservate dell’altra parte e non permetteranno che le stesse vengano copiate, utilizzate, divulgate o eliminate se non in conformità al presente Contratto. Le disposizioni della presente clausola 13 non si applicano alle Informazioni riservate che sono già di dominio pubblico o che lo diventeranno in futuro, se non in caso di violazione del presente contratto o di divulgazione di Informazioni riservate nel caso in cui sia:
      1. richiesta dalla legge o dai regolamenti in risposta alla richiesta di un’autorità o di un organismo di applicazione della legge o di regolamentazione;
      2. fatta in connessione con un ordine del tribunale o altra richiesta simile;
      3. fatta in relazione a una fusione, acquisizione o transazione simile contemplata;
      4. fatta a un’Affiliata o a una Società collegata al Fornitore; o
      5. fatta ai fornitori di servizi del Fornitore per la fornitura dei servizi, per conto del Fornitore.
  1. PROTEZIONE DEI DATI
    1. Il Cliente e il Fornitore rispetteranno ciascuno tutte le disposizioni delle leggi sulla Protezione dei dati. Ciò include l’obbligo del Cliente di informare debitamente gli interessati sul trattamento dei loro Dati personali da parte del Fornitore sotto le istruzioni del Cliente. Il Cliente riconosce che è sua responsabilità condurre tutte le valutazioni di impatto sulla privacy dei dati pertinenti e assicurarsi della esistenza di una base giuridica per il trattamento dei Dati personali e che le sue politiche di Protezione dei dati siano adeguate.
    2. Il Cliente e il Fornitore riconoscono che, per quanto riguarda qualsiasi dato personale che la Società tratta per conto del Cliente in relazione al presente Contratto, il Cliente è il Titolare del trattamento dei dati e il Fornitore è il Responsabile del trattamento dei dati.
    3. Il Fornitore raccoglierà, tratterà, memorizzerà e utilizzerà solo i Dati personali e i Dati di localizzazione:
      1. nella misura in cui ciò sia necessario per l’esecuzione del Contratto e il miglioramento dei Servizi;
      2. in conformità con le istruzioni lecite, documentate e ragionevoli del Cliente (che saranno, se non diversamente concordato, di trattare i Dati Personali nella misura in cui ciò sia necessario per l’esecuzione del Contratto e il miglioramento dei Servizi); o
      3. come richiesto dalle leggi sulla Protezione dei dati.
    4. Il Cliente incarica il Fornitore di raccogliere, trattare, conservare e utilizzare i Dati personali per lo scopo incluso nella clausola 3 di cui sopra.
    5. Il Cliente acconsente alla nomina da parte del Fornitore di sub-Responsabile che possono di volta in volta essere ingaggiati dal Fornitore a sostegno della fornitura dei servizi al Cliente da parte del Fornitore, anche in relazione all’esternalizzazione da parte del Fornitore dell’hosting dei propri centri dati a terzi all’interno del Regno Unito o dello Spazio Economico Europeo. Il Fornitore garantisce che tali terzi sono legalmente vincolati ai loro rispettivi obblighi ai sensi delle disposizioni delle leggi sulla Protezione dei dati in qualità di Responsabili del trattamento dei dati. Il Fornitore notificherà annualmente al Cliente, su richiesta, i suoi sub-Responsabili del trattamento e se qualsiasi trattamento avrà luogo al di fuori del Regno Unito o dello Spazio Economico Europeo.
    6. Il Cliente può revocare il suo consenso al Trattamento dei Dati Personali in relazione al presente Contratto in qualsiasi momento. Tale revoca deve essere presentata al Fornitore per iscritto e non pregiudicherà il Contratto e lascerà intatti gli obblighi del Cliente (compresi gli obblighi di pagamento) ai sensi del Contratto. Il Cliente riconosce che, come risultato di tale revoca, il Fornitore potrebbe non essere in grado di fornire i Servizi.
    7. Il Fornitore implementerà misure tecniche e organizzative appropriate per proteggere tutti i Dati personali raccolti nell’ambito del Contratto contro la distruzione accidentale o illegale o la perdita accidentale, l’alterazione, la divulgazione o l’accesso non autorizzati e contro tutte le altre forme illegali di trattamento. Tenendo conto dello stato dell’arte e del costo della loro attuazione, tali misure devono fornire un livello di sicurezza adeguato ai rischi rappresentati dal Trattamento e alla natura dei dati da proteggere.
    8. Nel momento in cui viene a conoscenza di qualsiasi divulgazione non autorizzata di Dati personali, il Fornitore dovrà:
      1. notificare al Cliente senza indebito ritardo; e
      2. cooperare con il Cliente e prendere quelle misure commerciali ragionevoli che sono dirette dal Cliente per assistere nell’indagine, mitigazione e rimedio di tale violazione dei Dati personali.
    9. Il Fornitore deve:
      1. garantire che i suoi dipendenti che possono avere accesso ai Dati Personali siano soggetti a impegni di riservatezza o a obblighi di riservatezza professionali o legali;
      2. cessare il trattamento dei Dati personali entro 120 giorni dalla risoluzione o dalla scadenza del Contratto o, se prima, dei Servizi a cui si riferisce e, non appena possibile, restituire o cancellare in modo sicuro dai suoi sistemi i Dati personali e qualsiasi copia di essi o delle informazioni in essi contenute. Per maggiore chiarezza si sottolinea che ciò non si applica ai Dati statistici che il Fornitore ha il diritto di conservare; e
      3. nella misura consentita dalla legge, mettere a disposizione del Cliente tali ulteriori informazioni e (se del caso) cooperare nella conduzione di qualsiasi esercizio di verifica o revisione, che il Cliente può ragionevolmente richiedere per garantire che il Fornitore sia in regola con gli obblighi di cui alla presente clausola 14, sempre a condizione che questo requisito non obblighi il Fornitore a fornire o consentire l’accesso alle informazioni relative a (i) informazioni interne sui prezzi del Fornitore; (ii) informazioni relative agli altri clienti del Fornitore (comprese le informazioni sui prezzi); (iii) qualsiasi rapporto esterno non pubblico del Fornitore; (iv) qualsiasi rapporto interno preparato dal Fornitore; (v) qualsiasi diritto di Proprietà intellettuale del Fornitore; o (vi) qualsiasi informazione che violerebbe la legge sulla Protezione dei dati. Inoltre, ai sensi della presente clausola è possibile attivare una verifica o un controllo in qualsiasi periodo di dodici (12) mesi e sempre a condizione che il Cliente e il Fornitore concordino (operando in modo ragionevole) una data reciprocamente conveniente per la verifica o la revisione da svolgersi.
    10. Il Cliente, in qualità di Titolare del trattamento dei dati, garantisce che:
      1. ha tutta l’autorità e i consensi necessari per consentire al Fornitore di trattare i Dati personali in conformità con le leggi sulla Protezione dei dati ai fini del presente contratto; e
      2. ha rispettato e continuerà a rispettare, durante il Contratto, gli obblighi di un Titolare del trattamento dei dati ai sensi delle Leggi sulla Protezione dei Dati.
    11. Il Cliente manleverà il Fornitore e manterrà il Fornitore indenne da tutti i reclami, richieste, azioni, procedimenti, oneri per danni, costi e spese che possono essere intentati contro il Fornitore in relazione a o in connessione in qualsiasi modo derivante da o in connessione con una violazione da parte del Cliente della clausola 10.
    12. Il Cliente e il Fornitore riconoscono di aver concordato che il Cliente risponderà alle richieste di informazioni da parte degli Interessati, di qualsiasi ente governativo e/o giudiziario in merito al Trattamento dei Dati personali da parte del Fornitore e che il Fornitore, su richiesta del Cliente, fornirà un’assistenza ragionevole al Cliente per tali scopi.
    13. L’allegato ai presenti Termini stabilisce l’oggetto e la durata del trattamento, la natura e lo scopo del trattamento, il tipo di Dati personali e le categorie di persone interessate come richiesto dall’articolo 28(3) del GDPR o da disposizioni equivalenti di qualsiasi legge sulla Protezione dei dati. Tra il Cliente e il Fornitore, nulla nell’Allegato conferisce alcun diritto o impone alcun obbligo al Cliente o al Fornitore.

RECESSO E RISOLUZIONE DEL CONTRATTO

  1. FINE DEL CONTRATTO
    1. Per tutti i Clienti diversi dai Clienti PAYGO, il Contratto continuerà ad essere in vigore per il Periodo Iniziale e qualsiasi Periodo di Rinnovo o Periodo Successivo, a meno che non venga risolto ai sensi della clausola 2, della clausola 15.3 o della clausola 15.4.
    2. Mentre entro il Termine iniziale o il Termine di rinnovo:
      1. Il Cliente può disdire il Contratto fornendo un preavviso scritto non inferiore a 28 giorni, tale preavviso scade l’ultimo giorno del Periodo Iniziale o del Periodo di Rinnovo (come applicabile); e
      2. se il Fornitore dà comunicazione di un aumento del Prezzo ai sensi della clausola 4 entro 28 giorni da tale avviso, il Cliente può dare un preavviso scritto non inferiore a 28 giorni per recedere dal Contratto.
    3. Durante il Periodo Successivo, il Cliente può dare un preavviso scritto non inferiore a 3 mesi per recedere dal Contratto.
    4. Tranne che in relazione ai Clienti a tempo determinato, il Fornitore può, senza pregiudizio di qualsiasi altro suo diritto derivante dal presente Contratto, dando un preavviso scritto, recedere dal Contratto:
      1. con un preavviso scritto di almeno 28 giorni, detto preavviso scade l’ultimo giorno di ogni mese di calendario; o
      2. con effetto immediato, qualora:
        1. ai sensi e per gli effetti dell’art. 1454 c.c., il Cliente non osserva o non esegue qualsiasi termine o condizione sostanziale del presente documento, incluso in ogni caso il mancato pagamento, e tale inadempienza o violazione (se è possibile porvi rimedio) non sarà sanata entro 20 giorni dalla notifica per iscritto, specificando la violazione e richiedendo di porvi rimedio; o
        2. ai sensi e per gli effetti dell’art. 1456 c.c., si verifica uno dei seguenti eventi: (i) la presentazione di un’istanza di liquidazione del Cliente; (ii) se il Cliente è oggetto di amministrazione controllata o viene approvata una risoluzione efficace per la liquidazione del Cliente; (iii) la richiesta di amministrazione controllata o la richiesta di nomina di un curatore (compreso un curatore amministrativo), un amministratore, un fiduciario o un funzionario simile nei confronti del Cliente (iv) se viene nominato un curatore, un curatore amministrativo, un amministratore o un ufficio simile su tutti o su una parte dei beni o dell’impresa del Cliente; (v) se il Cliente stipula un concordato o un accordo con i suoi creditori in generale o una cessione a beneficio dei suoi creditori o altro accordo simile; (vi) se il Cliente viene messo in liquidazione; (vii) se il Cliente diventa incapace di pagare i suoi debiti o altrimenti diventa insolvente, o (viii) se il Cliente cessa, o minaccia di cessare, di svolgere la sua attività; o
        3. c’è stato un ritardo o una mancata esecuzione del Contratto derivante da qualsiasi evento di Forza Maggiore, il quale ritardo o mancata esecuzione sia continuato per un periodo di tre mesi.
      3. Se il Cliente è un Cliente PAYGO, il Fornitore o il Cliente PAYGO può, senza pregiudicare qualsiasi altro suo diritto derivante dal presente Contratto, con un preavviso scritto, recedere dal Contratto con un preavviso non inferiore a tre mesi, che scadrà l’ultimo giorno del relativo mese solare.
  1. QUANTO DOVRÀ PAGARE IL CLIENTE AL MOMENTO DELLA CESSAZIONE DEL CONTRATTO
    1. Il Cliente dovrà pagare tutte le commissioni non pagate fino alla data di cessazione inclusa.
    2. In caso di cessazione del contratto, a meno che il Cliente non abbia acquistato l’Hardware, il Cliente dovrà restituire l’Hardware al Fornitore. Se il Cliente ha perso, danneggiato o non è in grado di restituire l’Hardware al Fornitore in buone condizioni commerciabili entro sessanta (60) giorni dalla cessazione dei Servizi, il Cliente dovrà pagare al Fornitore una penale per la mancata restituzione stabilita nel Prospetto degli addebiti. Per maggiore chiarezza, se in qualsiasi momento il Cliente non ha in suo possesso o controllo l’Hardware consegnatogli, il Fornitore può considerare l’Hardware come perso, a meno che il Cliente non possa dimostrare il contrario.

SE SORGONO DEI PROBLEMI

  1. FINO A CHE PUNTO OGNI PARTE PUÒ ESSERE RITENUTA RESPONSABILE
    1. Nulla nei Termini sarà considerato come idoneo ad escludere o limitare la responsabilità del Fornitore in relazione a qualsiasi responsabilità che non possa essere limitata legalmente, compresa la responsabilità per:
      1. morte o lesioni personali derivanti da negligenza;
      2. frode o dichiarazione fraudolenta; o
      3. perdite o danni causati dal dolo del Fornitore o dei suoi funzionari, dipendenti, agenti o appaltatori.
    2. Ai sensi della clausola 1, in nessun caso, sia per contratto, torto (incluso in entrambi i casi la negligenza), falsa dichiarazione (diversa dalla falsa dichiarazione fraudolenta), violazione degli obblighi di legge o altro, il Fornitore sarà responsabile per qualsiasi perdita di profitti, reddito, entrate, uso, produzione o risparmi anticipati, perdita di affari, contratti o opportunità commerciali, perdita o danno di avviamento o reputazionale, qualsiasi perdita o corruzione di qualsiasi dato, database o software o in relazione a qualsiasi perdita o danno speciale, indiretto o consequenziale di qualsiasi tipo.
    3. Con riserva delle clausole 1 e 17.2, la responsabilità massima aggregata del Fornitore ai sensi del Contratto per tutti i reclami o altro sarà limitata al più alto tra (i) i Prezzi pagati o da pagare da parte del Cliente nei dodici mesi precedenti la data in cui il primo reclamo del Cliente è sorto: e (ii) € 10.000.
  2. EVENTI DI FORZA MAGGIORE

Se una Parte è impedita o ritardata nell’esecuzione di uno dei suoi obblighi ai sensi del Contratto da un Evento di Forza Maggiore, allora tale Parte sarà esonerata dall’esecuzione o dall’adempimento puntuale, a seconda dei casi, del suo obbligo, nella misura in cui tale Evento di Forza Maggiore continua e si impegna a compiere ragionevoli sforzi per superare o aggirare l’Evento di Forza Maggiore in modo da essere in grado di eseguire i suoi obblighi ai sensi del Contratto.

ALTRE DISPOSIZIONI

  1. TRASFERIMENTO A UN’ALTRA PARTE

Il Fornitore può cedere liberamente i suoi diritti e obblighi ai sensi delle Condizioni senza il consenso del Cliente. Il Cliente non può, senza il previo consenso scritto del Fornitore, cedere, trasferire, addebitare, concedere in licenza o altrimenti disporre o trattare un Contratto o uno qualsiasi dei suoi diritti o obblighi ai sensi delle presenti Condizioni.

  1. DIRITTI DI TERZI

Ogni Contratto è stipulato a beneficio del Cliente e del Fornitore e non è inteso a beneficio di terzi né può essere fatto valere da terzi, fatta eccezione per eventuali disposizioni di sub-licenza di software di terzi. Il diritto del Cliente o del Fornitore di terminare, rescindere o concordare qualsiasi modifica, rinuncia, variazione o accordo ai sensi o in relazione ai Termini non è soggetto al consenso di terzi.

  1. NESSUN ACCORDO DI PARTNERSHIP O DI AGENZIA
    1. Il Contratto non:
      1. crea una partnership, un accordo esclusivo o una joint venture tra le Parti;
      2. rende una Parte l’agente dell’altra Parte; o
      3. autorizza l’una o l’altra Parte ad assumere qualsiasi impegno per, o per conto di, l’altra Parte.
  1. NESSUNA RINUNCIA.
    1. Nessuna violazione di qualsiasi disposizione dei Termini sarà cancellata se non con l’espresso consenso scritto della Parte non in violazione.
    2. La mancanza o il ritardo da parte del Cliente o del Fornitore nell’applicazione o nell’applicazione parziale di qualsiasi disposizione delle presenti Condizioni non sarà interpretata come una rinuncia a qualsiasi suo diritto ai sensi delle presenti Condizioni. Qualsiasi rinuncia di una parte a far valere qualsiasi violazione o inadempienza di qualsiasi disposizione dei Termini da parte dell’altra Parte non sarà considerata una rinuncia a far valere qualsiasi successiva violazione o inadempienza e non influenzerà in alcun modo gli altri Termini.
  2. COSA SUCCEDE SE UNA PARTE DEL CONTRATTO È ILLEGITTIMA, NULLA, ANNULLATA, NON VALIDA O INAPPLICABILE

Se qualsiasi disposizione dei Termini è determinata da qualsiasi tribunale o altra autorità competente ad essere illegittima, nulla, annullata, non valida o inapplicabile, le altre disposizioni dei Termini continueranno ad avere effetto. Se qualsiasi disposizione illegittima, nulla, annullata, non valida e/o inapplicabile sarebbe legale o applicabile se una parte di essa fosse cancellata, tale parte sarà considerata cancellata, e il resto della disposizione continuerà ad avere effetto (a meno che ciò non contraddica la chiara intenzione del Cliente e del Fornitore, nel qual caso l’intera disposizione in questione sarà considerata cancellata).

  1. COME APPORTARE MODIFICHE AL CONTRATTO

Il Fornitore ha il diritto di modificare le Condizioni mediante pubblicazione sui siti web, tali modifiche entreranno in vigore alla data in cui il Cliente riceverà la relativa notifica e si applicheranno a tutti i contratti stipulati prima o dopo tale data.

  1. INTERO CONTRATTO

Le Condizioni costituiscono l’intero contratto tra il Cliente e il Fornitore in relazione al Contratto e sostituiscono tutti i precedenti accordi, disposizioni e intese tra il Cliente e il Fornitore in relazione al Contratto, fermo restando che l’utilizzo del sito web da parte del Cliente sarà regolato dai Termini e Condizioni del sito web.

  1. SCELTA DELLA LEGGE E FORO COMPETENTE

La formazione, l’esistenza, la costruzione, l’esecuzione, la validità e tutti gli aspetti del Contratto e delle Condizioni saranno regolati dalla legge italiana e il Cliente e il Fornitore si sottopongono alla giurisdizione esclusiva del Foro di Milano.

 

 

DEFINIZIONE DEI TERMINI

Affiliata: significa qualsiasi entità che direttamente o indirettamente controlla o è controllata dal Fornitore, o è controllata congiuntamente con il Fornitore;

Prospetto degli addebiti: indica gli addebiti qui stabiliti

Data di Inizio: si intende la prima tra (i) la data in cui il Cliente firma la Conferma dell’Ordine di Vendita; o (ii) la data in cui il Cliente effettua il primo pagamento;

Informazioni riservate: si intendono informazioni commerciali, proprietarie o di altro valore rivelate da una Parte all’altra Parte che sono identificate come riservate o che potrebbero ragionevolmente essere considerate tali e che non sono diventate di dominio pubblico o sono state sviluppate in modo indipendente;

Contratto: si intende la Conferma dell’Ordine di Vendita e le presenti Condizioni concordate tra il Cliente e il Fornitore per la fornitura dei Prodotti e dei Servizi (e, se applicabile, la vendita dei Prodotti) che inizia in conformità con la clausola 3;

Cliente: si intende l’entità indicata nella Conferma dell’Ordine di Vendita che sta acquistando i Servizi o il Prodotto dal Fornitore;

Leggi sulla Protezione dei dati: si intendono

  1. Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice per la Protezione dei dati personali o Codice Privacy).
  2. L’ambito di applicazione del GDPR dell’UE, della legge dell’Unione Europea o di qualsiasi stato membro dell’Unione Europea a cui la Parte è soggetta, che riguarda la Protezione dei Dati personali.

I termini “Dati personali”, “Trattamento”, “Titolare del trattamento”, “Responsabile del trattamento” e “Interessato” hanno lo stesso significato delle leggi sulla Protezione dei dati;

Rapporti sui dati: indica le rappresentazioni visive e di altro tipo dei dati telematici prodotti dall’utilizzo dei Servizi da parte del Cliente, accessibili attraverso il Sito web;

GDPR dell’UE: indica il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati ((UE) 2016/679);

Cliente a tempo determinato: si riferisce a un Cliente che paga in anticipo il Prodotto e i Servizi per un periodo fisso iniziale (la cui durata è indicata nella Conferma d’Ordine);

Flotta: significa i veicoli o i beni che devono essere tracciati attraverso i Servizi;

Evento di Forza Maggiore: si intende un evento, o una serie di eventi correlati, che è al di fuori del ragionevole controllo della Parte colpita (incluse interruzioni di corrente, controversie industriali, modifiche alla legge, pandemie, disastri, esplosioni, incendi, inondazioni, rivolte, attacchi terroristici e guerre);

Hardware: si intendono le unità telematiche o di localizzazione dei veicoli o dei beni e le relative periferiche che possono includere o meno il firmware, la telecamera, la batteria e la SIM;

Termine iniziale: il periodo di contratto stabilito nella conferma dell’ordine di vendita;

Installazione: è il montaggio dell’hardware sulla flotta;

Proprietà Intellettuale: si intende qualsiasi brevetto, diritto di progettazione registrato o non registrato, marchio commerciale o altri diritti di proprietà inerenti ai Prodotti o ai Servizi, qualsiasi diritto d’autore e di database, tutti gli altri diritti o proprietà intellettuali o commerciali simili o equivalenti che sussistono ai sensi delle leggi di ogni giurisdizione in tutto il mondo, registrati o meno, e che siano acquisiti, contingenti o futuri e tutte le reversioni, i rinnovi, le riprese e le estensioni di quanto sopra, e tutti i diritti derivanti da licenze, consensi, ordini, statuti o altro in relazione a quanto sopra;

Dati di localizzazione: si tratta dei dati sulla posizione geografica della flotta e altri messaggi inviati alla o dalla flotta;

Servizi di comunicazione mobile: indica i servizi di comunicazione elettronica mobile utilizzati per la trasmissione dei Dati di localizzazione;

Parte: indica il Fornitore o il Cliente, a seconda dei casi.

Cliente PAYGO: significa un Cliente a cui vengono forniti il Prodotto e i Servizi su base mensile continuativa come specificato nella Conferma dell’Ordine di Vendita;

Prezzi: significano:

  1. Il valore più recente di qualsiasi prezzo di Prodotti e Servizi:
    1. indicato nella conferma dell’ordine di vendita:
    2. come concordato per iscritto tra il Cliente e il Fornitore; o
  1. come notificato dal Fornitore al Cliente ai sensi della clausola 10.3 o della clausola 10.4 e
  1. le tariffe stabilite di volta in volta nel Prospetto degli addebiti;

Prodotti: si intende l’Hardware acquistato dal Cliente o fornito al Cliente dal Fornitore affinché il Cliente lo utilizzi per il Periodo Iniziale e qualsiasi Periodo di Rinnovo o Periodo Successivo per la fornitura dei Servizi e qualsiasi software, SIM e firmware associato;

Periodo di Rinnovo: si intende, solo per i Clienti a tempo determinato, il periodo della stessa durata del Periodo Iniziale e ogni periodo successivo della stessa durata;

Conferma dell’Ordine di Vendita: si intende la conferma inviata dal Fornitore al Cliente;

Servizi: indicano i servizi di monitoraggio della flotta utilizzando il software proprietario del Fornitore per il monitoraggio della flotta;

SIM indica la schedina “Subscriber Identity Module” che fornisce la connessione e la trasmissione dati;

Dati statistici: hanno il significato indicato nella clausola 12.4;

Periodo Successivo: indica, per tutti i Clienti diversi dai Clienti PAYGO o dai Clienti a Tempo Determinato, il periodo successivo al Periodo Iniziale;

Fornitore: si intende l’azienda del gruppo Radius che viene indicata nella Conferma dell’Ordine di Vendita;

Termini: si intendono i presenti Termini e Condizioni, la Conferma dell’Ordine di Vendita e qualsiasi fattura pertinente;

Sito web: si riferisce a www.velocityfleet.com, www.kinesisfleet.com, www.radiustelematics.com e qualsiasi sito web successivo e il contenuto dello stesso (compresi tutti i materiali e i grafici visualizzati, quali database, mappe, fotografie e altre immagini) che includono i Rapporti dei dati.

Firma

_____________________

 

 

Ai sensi degli articoli 1341 e 1342 del Codice Civile, il Cliente dichiara di aver letto e compreso e di approvare espressamente i seguenti articoli dei Termini e Condizioni: 6.2.3 (Installazione), 7 (Quando non è colpa del Fornitore), 11 (Cosa succede se il Cliente non paga il Fornitore), 14 (Protezione dei dati), 15 (Fine del contratto), 16 (Quanto dovrà pagare il cliente al momento della risoluzione del contratto), 17 (Fino a che punto ogni parte può essere ritenuta responsabile), 26 (Scelta della legge e foro competente).

Firma del Cliente

____________________

 

 

Allegato: Dati personali

Questo allegato include alcuni dettagli del trattamento dei Dati personali come richiesto dall’Articolo 28(3) GDPR o disposizioni equivalenti di qualsiasi legge sulla Protezione dei dati.

Oggetto e durata del trattamento dei Dati personali

L’oggetto e la durata del trattamento dei Dati personali sono stabiliti nei Termini.

La natura e lo scopo del trattamento dei Dati personali

La natura e lo scopo del trattamento dei Dati personali sono indicati nei Termini.

I tipi di Dati Personali trattati

I Dati personali compresi nei Rapporti dei dati e i Dati di localizzazione.

Le categorie di Soggetti interessati a cui si riferiscono i Dati personali

Gli individui che lavorano come autisti nella flotta.

Gli obblighi e i diritti del Titolare del trattamento dei dati

Gli obblighi e i diritti del titolare e del Responsabile del trattamento dei dati sono indicati nei Termini.